Continueremo a sognare

Il passa parola è stato veloce ieri e le reazioni sembravano essere quelle di chi, un po’ frastornato, cerca conferme ma spera nelle smentite.

(…) #Separarsi (…) costringe ciascuno ad essere se stesso, a realizzare la propria #identità, senza confusioni. A rischiare, a cercare sempre qualcosa di #nuovo. Da soli. Senza protezioni.

Massimo Fagioli

Questa fra tutte è senza ombra di dubbio la separazione più importante in cui dovremo cimentarci.

L’analisi collettiva dopo oltre quarant’anni ha trovato la sua identità e la ricerca non si ferma ma continua ad evolversi.

Ogni “gruppo” è uno scossone che ti porta a riflettere, a cercare di migliorare te stesso per vivere meglio i rapporti interumani. E te ne accorgi anche alle presentazioni, con le librerie gremite e gli applausi scroscianti, fragorosi, conferma evidente e tangibile che finalmente non ci si nasconde più, che della malattia si può parlare e che anche una cura è possibile.

Continueremo a lavorare sodo per non perdere la vitalità ritrovata, ricordando sempre di “volere che l’altro sia”,  ascoltando le immagini del nostro inconscio, senza lasciarci schiacciare dall’anaffettività altrui.

Grazie di tutto, ciao Massimo.

homeless-lee-jeffries

Murales con foto di Lee Jeffries – homeless
Annunci